venerdì 14 novembre 2008

Quelle carezze della sera alla scuola Diaz



Vota su

32 commenti:

XPX ha detto...

A me la cosa che da più fastidio è che la politica, da destra a sinistra, abbia prontamente indultato e depenalizzato prima ancor di conoscere le sentenze ...

criminievaticano ha detto...

E qualcuno ha ancora il coraggio di chiamarla democrazia.

3my78 ha detto...

che sentenza c'è stata?

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Solo un saluto pelle, solo questo.
Ciao

Jean du Yacht ha detto...

Pietro avevi qualche dubbio sull'esito?

Riverinflood ha detto...

Io non so se avrò mai il piacere di veder passare la "nuttata"?

alfie ha detto...

e sarebbe democrazia vero?

l'incarcerato ha detto...

Un giornalista americano che stava lì perchè faceva parte del processo ha detto: da voi non esiste la giustizia, mi dispiace.

Ti giuro ma mi ha fatto male sentire quelle parole.

Pietro ha detto...

Due sentimenti contrastanti, l'amarezza e lo sconforto per la sentenza di ieri sera e una flebile speranza per questi giovani che stanno manifestando a Roma. Spero non si arrendano allo squallore che li circonda.
Un saluto

stella ha detto...

Di male in peggio!

claus ha detto...

Il problema è che noi dinanzi a tutto questo siamo e ci sentiamo..."disarmati".

Alessandro Tauro ha detto...

Sembra proprio che quella notte sia ancora in corso. Stiamo ancora aspettando il 22 luglio 2001. Non è ancora arrivato...
Chissà se arriverà mai!

Buba ha detto...

sempre attento alle notizie e puntuale nelle tue pubblicazioni... è sempre un piacere passare di qui.... ciao !

Anonimo ha detto...

e questa è la magistratura che ci chiede solidarieta' ogni volta che "bisticcia" con berlusconi?
servi ecco cosa sono.
sono piu' che disgustato e maledici ogni giorno di piu'di essere nato in questo cesso di paese.

Anonimo ha detto...

Sono disgustata, ma non perdo la speranza per una giustizia più giusta.

Francy

desaparecida ha detto...

io mi sento quasi svuotata!
Molto stupidamente una sentenza così,in questi termini ,non me la immaginavo ,ecco!

Mi fa sentire l'ansia di chi è in gabbia!

desaparecida ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Uhurunausalama ha detto...

Giustiza che protegge quelli che sembrano essere diventati intoccabili...che tristezza!

Matthew ha detto...

Ormai in Sudamerica, quando parlano di regime, si riferiscono a noi...

Anonimo ha detto...

Perchè speravata in una sntenza diversa?.....io no! anche xchè ci son vluti ben 7 anni....e questa la dice lunga!!! io auguro solo che ai due ministrelli di destra (gasparri e la russa) si trovino in un futuro vicino dei figli picchiti a sangue da quelli che hanno massacrato i manifestanti inermi alla Diaz.....con tutto il cuore!!!!!

zefirina ha detto...

niente da aggiungere hai detto tutto du in due parole

zefirina ha detto...

battute volevo dire

Luana ha detto...

ben detto Pietro! Lapidario e incisivo come sempre.
Buon fine settimana

stellavale ha detto...

Che vergogna..

LENINGRAD COWBOYS ha detto...

Sicuro, fascisti e piduisti insieme: i più grandi estimatori dei golpe sudamericani.
Le sentenze sui fatti di Genova sono effetti di una sola causa: un regime autoritario.

Marco,
Leningrad cowboys blog

riccardo gavioso ha detto...

al capolinea della democrazia... no, siamo proprio in deposito! :(

un buon fine settimana

Ishtar ha detto...

Già da allora venne sperimentato il metodo cossiga, ora che hanno fatto pure in modo di rimanere impuniti, facendo cadere nella pentola solo alcuni piccoli pesciolini per secondo loro farci fessi e contenti, ora che il metodo è collaudato, stiamo zitti e mosca, se no vedete che capita!
Ciao

Blogger ha detto...

Questo "all'italiana" mai una volta che acquisisca una connotazione positiva!
Il fatto è che non è colpa tua, porca puttana.
Blogger

Bruno ha detto...

Da quando ho iniziato a fare uso del mio cervello per comporre frasi ho sentito dire: "credo e confido che un giorno la giustizia faccia il suo corso"
oggi, sono trascorsi 37 anni e sento dire sempre la stessa frase.....che ci sia qualche cosa che non va?
Ciao pietro, buon week

luce ha detto...

In una battuta hai rappresentato questa Italietta da circo piena di clown...
Ma non ride nessuno.

Complimento per la tua capacità di sintesi.
Un caro saluto

Bleek ha detto...

Guardando i dialoghi, mi viene da pensare che anche invertendo i fattori, la sentenza non cambia...

Anonimo ha detto...

Carissimo..io davvero non ho parole! Ricordo solo che in quei maledetti giorni,ho seguito tutte,tutte le trasmissioni,tg e quant'altro,e che ero sempre piu sconvolta,nel vedere l'ingiustizia di quanto accadeva a Genova!Gente inerme,di tutte le età,con le mani in alto,o a terra,picchaita selvaggiamente..sono stata e sto malissimo!Ora sono certa: la giustizia non abita in questo Paese. Amaramente,ciao
elena