giovedì 13 novembre 2008

Vicenda Diaz, verso la sentenza. La dichiarazione di De Gennaro quella notte.




Da " La Repubblica"
Bertinotti: Quella notte De Gennaro mi disse: - "Questa non è un'ambasciata". Non dimenticherò mai quella risposta.

Vota su

34 commenti:

Riverinflood ha detto...

Mi ricorda quei versi sessantotteschi: "Quella notte a Milano era caldo, ma che caldo faceva".
"Visto che la rivoluzione non è un pranzo di gala" e che quella "non era un'ambasciata", Bertinotti, che cazzarola ha fatto, a parte non dimenticare quella risposta?

XPX ha detto...

Vicenda molto squallida.

Clelia ha detto...

Ho letto della notizia... davvero no comment!

un abbraccio da LONDRA

Bruno ha detto...

ma come mai hanno fatto passare tutto sto tempo??? mahhhh
altro che squallore.......

Pupottina ha detto...

sì ho sentito anche io questa notizia

Bruja ha detto...

...e già...:-(
ma io continuo a temere che che la possibilità che cose del genere si ripetano, non sia tanto remota...:-(

BC. Bruno Carioli ha detto...

Berlusca direbbe che stavano portando roba forte per il party.

silvano ha detto...

Sto con Bruja...
temo che nessun responsabile alla fine "legittimerà" di fatto un bel replay.

Anna ha detto...

Dice bene riverinflood: Bertinotti la lotta se l'è scordata da un pezzo. Questa sinistra è senza anima.....

zefirina ha detto...

il pensiero sconfortante è che comunque molti fossero persone informate dei fatti ma non hanno mosso un dito, salvo poi andare in qualche contesto televisivo a fare i tuttologi sull'argomento...

mi fanno schifo tutti

calendula / trattalia ha detto...

riverindfl: non permetterti mai più di pensare le stesse cose che penso io.... mi hai rubato il commento UFFA!!
Sergio: bellissima la vignetta sula visita del nano in Brasile.

Franca ha detto...

Gli posso solo augurare che suo/a figlio/a un giorno possa trovarsi nella stessa situazione di quei ragazzi...

3my78 ha detto...

Neanche caschi e mazze:-D

cacioman ha detto...

C'e' da dire che l'unico modo per digerire i Ferrero Rocher dei ricevimenti dell'ambasciatore e' buttarci sopra un bicchierino di benzina!

Pietro ha detto...

Sergio, grazie

Cacioman, tu sei un pazzo criminale :-)

Calogero Parlapiano ha detto...

incisiva battuta come sempre... altra pagina triste della storia italiana... bel blog.... a presto, ciao

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Qualche manganellata andrebbe bene anche a lui.

alfie ha detto...

è un bel pò che leggo e commento e continuo a chiedermi quando le pensi ste genialate!!!

marina ha detto...

vignette da un paese degradato commentate al vetriolo da Bruno carioli? è il massimo!
ma passando alla sostanza: bertinotti ce lo racconta oggi? speriamo nei giudici
marina

l'incarcerato ha detto...

Bella la vignetta, Pietro!

Ma hai commenti: ma mo' Bertinotti che cacchio c'entra?

Pietro ha detto...

@ l'incarcerato,
Questa frase De Gennaro la disse a Bertinotti

Uhurunausalama ha detto...

Ho i brividi se penso a Genova...Spero solo che oggi ci sia una svolta,quella che tutti ci auguriamo:sarebbe uccidere Carlo per l'ennesima volta!

Uhurunausalama ha detto...

Ps.ho dato uno sguardo al tuo blog:mi ha colpito e ti sei 'guadagnato' un post nel mio blogroll;a presto!

Luana ha detto...

riesci a far sorridere anche sulle cose più infelici :))
Buona serata

il viandante ha detto...

Mi chiedo come mai solo ora Bertinotti si sia degnato di parlare.
Forse che il silenzio lo ha agevolato ad andare - vinte le elezioni del 2006, come racconta Prodi nel suo ultimo libro intervista - a sbattere i pugni sul tavolo di Prodi nel 2006 affinchè diventasse Presidente della Camera, onde evitare la fuga del suo gruppo dalla maggioranza di allora???
Bertinotti si rivela essere il furbetto del quartierino: sempre pronto a lamentarsi, ma sempre e soltanto dopo, dopo e dopo...
Se il criterio è questo...Berlusconi avrà vita facile.
A quando il suicidio politico di queste pseudo-formazioni politicanti?

Un saluto!

Angelo D'Amore ha detto...

LA SINISTRA MANGIA SE STESSA.

VENDOLA ATTACCA SANTORO E TRAVAGLIO.

LA CONFUSIONE A SINISTRA, E' TOTALE.

Jean du Yacht ha detto...

Pietro non ti lascio nessuna battuta.
La vicenda Diaz per me del posto è agghiacciante.

l'incarcerato ha detto...

Pietro, si lo so, ma volevo dire che cosa c'entra Bertinotti con Genova, l'unico partito che voleva una commissione parlamentare è stato rifondazione. E vista la sentenza c'era proprio bisogno.
Perchè criticarlo anche quando non ce ne è nessun motivo?

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Ora che la Sentenza è nota, io riesco solo a sentire profondi conati di vomito.

Pietro ha detto...

l'incarcerato,
scusa, non ho capito io il tuo commento.
Sto leggendo le notizie sulla sentenza. Una vergogna.

alianorah ha detto...

Un po' come "questa casa non è un albergo" :-(

La Mente Persa ha detto...

che schifo
gio

luce ha detto...

Dopo la sentenza scandalosa io mi vergogno di vivere in un paese come questo...che tristezza!!
Da grande allora voglio fare il poliziotto la prossima volta, fare carriera , diventare il capo, fare i cavoli miei a destra e a sinistra, dare mazzate a sinistra soprattutto mi sa, e farla franca con il condono e con l'assoluzione: ma poi Dio me la darà l'assoluzione?I la soluzione?
Un saluto affettuoso ( e complimenti per le vignette almeno si ride un pò, amaro ma si ride invece che piangere).

Pupottina ha detto...

O_O


ciao e buon weekend