martedì 5 maggio 2009

Il comune sentire dell'elettorato di centrodestra sulla vicenda Silvio-Veronica e l'editoriale di Farinelli-Giordano

Oggi voluto leggere Il Giornale e l'editoriale di Farinelli-Giordano. Se volete incazzarvi leggetelo qui. Ma voglio riportarvi il commento di un lettore, che sintetizza il pensiero evoluto dell'elettorato berlusconiano:


"Sa Dott. Giordano qual'è l'ironia di tutto ciò ? E' che la sinistra sta cavalcando furiosamente questo fatto privato credendo di poterne trarre un vantaggio politico. Ma fa l'ennesimo errore. Io che frequento gente comune, il barbiere, il macellaio, la portiera o la cassiera del bar, invece vedo che la gente ha ravvisato in questo fatto la prova che Berlusconi è uno di loro e che può incappare negli stessi affanni in cui possono incappare loro. Si va dalla critica alla Signora Veronica che secondo molte donne è stata eccessiva al buffetto malizioso a Silvio che in fondo è uomo e si sa come sono fatti gli uomini, alla speranza che l'amore fra i due non sia finito. Insomma la gente comune sta vivendo questa faccenda come un reality i cui personaggi sono un uomo e una donna il cui rapporto è in crisi e segue la vicenda con partecipazione emotiva. Non sarebbe certo successa la stessa cosa se Prodi e sua moglie avvessero annunziato di voler divorziare."


Ti è piaciuto il post? Vota Ok oppure No. Grazie!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

13 commenti:

l'incarcerato ha detto...

Purtroppo concordo pienamente con questo commento! Che schifo prendere atto di questo stato di cose...

NADIA ha detto...

hola il servizio l'avevo letto.....stendo un velo pietoso....
hasta siempre

Ulisse9 ha detto...

Forse Giordano non ha letto l'intervista a alla candida Noemi, rilasciata al Corriere del mezzogiorno. In particolare il passo:
«Lo adoro. Gli faccio compagnia. Lui mi chiama, mi dice che ha qualche momento libero e io lo raggiungo. Resto ad ascoltarlo. Ed è questo che lui desidera da me. Poi, cantiamo assieme». (fonte Alessandra Colla:
http://www.alessandracolla.net/?p=282 ).
Comunque la candida Noemi ha ritirato tutte le sue foto da FaceBook. In compenso sono disponibili su Tiscali ( http://photogallery.tiscali.it/notizie/gallery.php?r=&id=16317&keys=NOEMi ).
E' proprio una ragazzina senza malizia, come appare nelle foto della festa (sempre su Tiscali). O no?

Le Favà ha detto...

....Senza parole...davvero...senza parole...

Vale ha detto...

Vicenda assurda!! mi rifiuto di seguirne i dettagli perchè non voglio saperne niente...

ciao Pietro hai visto son tornata? :)

zefirina ha detto...

già molti la pensano come questo lettore

silenzio stampa andrebbe osservato
da tutti
è questione di stile ed educazione

Pietro ha detto...

Vale, come faccio a non notarti ?:-)

BC. Bruno Carioli ha detto...

A me sembra che sia stato il premier a parlare per primo di giornali e di imbroglio della sinistra, quindi a buttarla in politica....naturalmente pro domo sua.

amatamari ha detto...

A forza di ripetere che gli italiani sono così finiremo per crederci.

Tisbe ha detto...

mmm forse siamo in un paese di lobotomizzati?

silvano ha detto...

Credo che sia sbagliato dire "non parliamone". Il divorzio di Papi è un fatto pubblico eccome. E' stato Papi a costruire la sua fortuna politica sulla sua vita privata. Qualcuno si ricorda il giornaletto fotografico che spedì a tutti gli italiani? Quello bello e patinato che ci raccontava la famigliola stile mulino bianco? Eh no, troppo comodo adesso dire che il divorzio è un fatto privato. Bisogna parlarne eccome.
Poi c'è un'altra considerazione da fare inerente lo stato della politica italiana ridotta a gossip...ma di chi è anche in questo caso la responsabilità politica. Troppo comodo adesso chiamarsi fuori e fare gli inglesini.

alianorah ha detto...

Rabbrividisco al pensiero che ce ne sono tanti che la pensano come questo tizio che scrive a Giordano...

ventopiumoso ha detto...

come cataminchia si puo' commentare?..