mercoledì 4 marzo 2009

Via Gino Girolimoni - innocente

"Roma, 9 maggio 1927
Ancora una volta la volontà del Duce, personalmente e recisamente manifestata, ha trovato tenaci e fedeli esecutori. Dal giorno in cui Benito Mussolini, rabbrividendo nelle più profonde fibre del suo tenerissimo cuore di padre, disse: "Voglio che l’immondo bruto venga arrestato", tutti ebbero la convinzione assoluta, incrollabile, che il mostro non sarebbe sfuggito dalle maglie della rete, e tutti attesero fiduciosi, senza impazienza, senza commenti, che il comandamento del Duce venisse eseguito."
Da L’Impero
-----------------------

Aggiungo il primo commento
a questo post, fatto da gatta susanna:

"Me lo ricordo, il film con Manfredi. Ricordo soprattutto la fine, quando Mussolini, saputo che Girolimomi era innocente, diceva qualcosa del tipo "Liberatelo, ma passate la notizia sotto silenzio; se una cosa non esce sui giornali, non è successa..."

I rumeni accusati dello stupro della Caffarella sono innocenti. Qualcuno lo saprà? Non credo.

Guarda, quasi quasi mi auguro che si scopra che sono stati degli italiani. Per dispetto, mica per altro.

In realtà, penso - come tutti - che lo stupro sia una cosa orrida, che a farlo siano rumeni, italiani o americani o marziani....
... ma c'è bisogno di dirlo?"

per chi volesse approfondire, qui la storia di Girolimoni

Vota su

14 commenti:

Susanna ha detto...

Me lo ricordo, il film con Manfredi. Ricordo soprattutto la fine, quando Mussolini, saputo che Girolimomi era innocente, diceva qualcosa del tipo "Liberatelo, ma passate la notizia sotto silenzio; se una cosa non esce sui giornali, non è successa..."

I rumeni accusati dello stupro della Caffarella sono innocenti. Qualcuno lo saprà? Non credo.

Guarda, quasi quasi mi auguro che si scopra che sono stati degli italiani. Per dispetto, mica per altro.

In realtà, penso - come tutti - che lo stupro sia una cosa orrida, che a farlo siano rumeni, italiani o americani o marziani....
... ma c'è bisogno di dirlo?

gatta susanna

Bruno ha detto...

logico....come la monnezza a napoli, via i giornalisti...il problema è risolto....

Minu ha detto...

altrettanto logico come cuffaro nella commissione rai di vigilanza, nessuno ne parla, niente è successo

anche io spero si scoprano siano stati degli italiani, magari attivisti del pdl, o pagari uno del pd e l'altro del pdl, così per par condicio

Riverinflood ha detto...

Anch'io vidi quell'ottimo film. Uno spaccato d'epoca in un'Italia tutto sommato ancora "mascheratamente ingenua".

XPX ha detto...

Voglio proprio vedere come va a finire ...

pia ha detto...

Sì, un film ottimo, l'avevo visto anch'io, con un grande Manfredi.
Meglio quel "mascheratamente ingenua" di River o il degrado del giorno d'oggi?

silvano ha detto...

Gatta Susanna (brava) mi ha bruciato sul tempo. E' rimasto impresso anche a me quel film. Potrebbe capitare a tutti, per un nome o un viso particolari, perchè si è poveri, perchè si è di un'altra nazionalità di venire accusati e sommariamente processati, addirittura linciati sulla pubblica piazza. I processi sommari, i processi fatti in base al colore della pelle, alla lingua, alla cultura d'appartenenza sono tra le cose più oscene al mondo e le persone che per strada si gettano contro queste come cani sull'osso sono degli inqualificabili animali.
Chissà se mai qualcuno imparerà la lezione.
ciao, silvano.

Tisbe ha detto...

dux docet

coscienza critica (italiani imbecilli) ha detto...

Prossima tappa del governo: legittimazione del processo all'intenzione?

Blogger ha detto...

Io vorrei che un fottuto fascista dicesse una cosa, anche vera (percentuale stupri al di fuori della rete familiare maggiore per stranieri) e che un fottuto comunista rispondesse in modo non demagogico (cause: analfabetismo, povertà, emarginazione...).
Ma siamo in Italia, il PDL spara a zero in modo indistinto e il Pd non riesce a dare una risposta diversa dal "in fondo sono buoni".
Blogger

Guernica ha detto...

Ma le cose scomode sono sempre passate sotto silenzio!
Passa da me che ce n'è una freschissima...

la bislacca ha detto...

In effetti non ce ne dovrebbe essere bisogno. Una violenza del genere è comunque immonda. E va punita, sia che il colpevole sia il diseredato rumeno, sia che appartenga ad una famiglia "bene" autoctona. Anzi, in questo caso, una cinquantina di calci nelle palle in più.

♥gabrybabelle (^..^)٩(-̮̮̃•̃)۶(๏̯͡๏)۶ ha detto...

In Topic:
Ciao Pietro,conosco bene la storia di girolimoni-
Quando uscii il film ero ragazzina,in quel perido(x fortuna breve) ero con la famiglia a roma-Andai a vedere il film con i miei e rimasi scioccata,volevo approfondire la cosa ma ovviamente all'epoca oltre a qualche stralcio che usci (x via del film) sui giornali ben poco trovai ,ebbe modo mia madre di spiegarmi la storia,di come andarono le cose,da li altro choc,trovai orribile il fatto che non gli fu dato il giusto risalto,intendo all'innocenza,per questo mi trovo perfettamente d'accordo sul pensiero espresso da gatta susanna-E' orribile ma oggi su rai tre quando hanno ridadito la NON coincidenza del dna dei Rumeni sulle tracce ematiche rilevate sulla ragzza ,anch'io ho avuto la sensazione o meglio sperato che fossero(e forse lo sono)degli Italiani-Nessuno augura nulla a nessuno ci mancherebbe,ma visto come siamo bravi a puntare subito il dito,ad accusare senza prove pur di sbattere il mostro in prima pagina,specie se straniero ,be,in questi casio ti auguri che siano Italiani come lo sono stati in tantissimi altri casi,a dimostrazione che se l'uomo è mostro dentro lo è sia che sia italiano sia che sia straniero,tutto il resto è pura demagogia giornalistica che serve a fare gioco alla politica sporca della destra,perchè ormai è chiaro il piano di rinascita dei tre partiti uniti a destra,e basta la chiudo qui!

Out Topic:
Pietro???
Kriptiko...un bel fumetto con immagini si? sarebbe bello vedere il nano che ti spunta dal desktop
tranquillo chew si troverebbe modo di deratizzare,noi del povero popolo sapremmo bene
subito come fare!:-)

Gabrybabelle۶(๏̯͡๏)۶

Anonimo ha detto...

ciao a tutti. Avrei bisogni di una informazione e spero mi possiate dare una mano...sto facendo un lavoro univarsitario su "Girolimoni il mostro di Roma" e dovrei riconoscere dei luoghi e riproporli come sono ai giorni d'oggi. La domanda è questa: il parco verso la fine del film dove il prete segue la bambina x poi essere trovato da Girolimoni qual'è? Villa Borghese?...boh...spero di trovare aiuto...grazie