giovedì 15 maggio 2008


13 commenti:

BC. Bruno Carioli ha detto...

Fini c'ha provato anche con Di Pietro.

Silvia ha detto...

Povero Travaglio...Grande Vauro! :)

Un saluto

zefirina ha detto...

come ha fatto notare qualcuno su qualche blog, in questo caso nomen omen o meglio cognome..
travaglio non ha proprio pace

il Russo ha detto...

Comunque ha ragione Pardi quando dice che la tivù fa la fortuna di chi ne dispone. tre giorni di articoli fra Travaglio e D'Avanzo e stasera ad Anno Zero Travaglio diponendo di uno spazio mediatico raggiunge 5/6 volte le persone che raggiunge D'Avanzo portando dalla sua la faccenda...

Donna Cannone ha detto...

e bravo Russo, che ha sempre l'occhio lungo!
Saluti

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Spettacolare questa vignetta di Vauro!

Pellescura ha detto...

@ Silvia, ciao

@il russo, ti ricopio il mio commento fatto sul tuo blog.
Ma insomma Travaglio è l'unico che in Italia si occupa di certe faccende su cui tutti tacciono per pigrizia , quieto vivere, servilismo e connivenza.
Se una volta o due ha esagerato, dobbiamo crocifiggerlo?
Certi atteggiamenti mi sembra siano esagerat.. Riusciamo ad essere ipercritici e poco tolleranti anche con chi sta più o meno dalla nostra parte.
Auguri per le manifestazioni.

Silvia ha detto...

Come sempre Vauro ha colto nel segno!!! Libertà di informazione, già...

Grazie per la visita da me!! ;-)

il Russo ha detto...

Ciao Pellescura, faccio altrettanto!
Pellescura non é la volta o due che ha esagerato, come ho già scritto io Travaglio lo seguo da una vita e ribadisco che ciò che all'inizio scambiavo per pura e semplice schiena dritta é sfociato in un ego straripante.
Ancora ieri sera ad Anno Zero, nonostante un paio di felicissime battute su Castelli, é stato colto in fallo da due politici mediocri tipo Castelli e Tosi: il primo non é stato condannato da un tribunale come invece affermato dal Travaglio (bensì ha ricevuto ingiunzione di rimborsare fondi spesi per non giusta causa) , il secondo é stato rimandato in appello dopo che in cassazione si era respinto il caso di xenofobia al contrario di ciò che il giornalista lasciava intendere (non affermava, e qua c'è tutto il discorso fatto), ossia che la condanna era arrivata in via definitiva.
Ora, io credo che per le prese di posizione di Tosi una condanna in base alla lege Mancino non gliela dovrebbe togliere nessuno e che Castelli sia stato il peggior ministro della giustizia dell'Italia repubblicana, ma se io prendendo per oro colato Travaglio avessi accusato delle cose da lui scritte pubblicamente sti due, mi facevo delle figure di merda e mi beccavo pure delle querele.
Capisci perchè é ora che Travaglio freni la sua irruenza e tari meglio il suo modo di fare giornalismo anche per onestà intellettuale nei confronti di noi suoi lettori?

Pellescura ha detto...

@ il russo
Insomma un po' mi hai convinto.Qualsiasi uomo se non controllato tende a straripare e il successo può dare alla testa a chiunque.
Io vedo il lato positivo della faccenda. D'ora in poi Travaglio si applicherà di più e noi continueremo ad avere uno dei pochi giornalisti che fa le pulci a tutti. Magari non le fa a Dipietro ma tanto ci pensano i panzer prezzolati da Silvio Peròn.

sabato, 17 maggio, 2008

ISHTAR ha detto...

Be l'immagine dice tutto, ora bisogna vedere cosa altro dobbiamo subire e o sopportare!
Ciao

Imagine ha detto...

sono d'accordo con il russo su questo... ho anche fatto un post tempo fa sulla vicenda di "he tempo che fa" in cui sottolineo alcuni difetti sul modo di Travaglio.

è comunque ovvio che la libertà di espressione non debba essere minata in nessun modo. per quanto riguarda travaglio, proprio perchè ormai straripante nel suo ego, credo vada soggetto a contraddittorio, perchè ormai lui non fa più solo cronaca giudiziaria, ma emette anche personali giudizi e opinioni.

stellavale ha detto...

Bella, come sempre!