venerdì 26 novembre 2010

Fede's day. Siamo tutti Giuliani


Giuliani gliela aveva giurata, gli aveva detto,: "Se ti prendo sono cazzi amari!" . Averna di gente così. E deve pure ringraziare che non c'era Montenegro. Gli avrebbe detto: Prima bevi, e poi bunga bunga. Quell'antico viso non andava portato in salvo,


“Una società civile dovrebbe chiudere Facebook, che è una realtà delinquenziale all’origine di episodi drammatici.” - Emilio Fede, un attimo dopo aver invitato a menare i manifestanti di oggi.


Comunque c'era qualcosa di sbagliato nell'aggressione a Fede nel ristorante. Il motivo!


Emilio Fede picchiato in un ristorante: “E’ stato un imprenditore”. E' proprio vero, ai proletari di soddisfazioni non ne lasciano più davvero nessuna. (cit.)


Emilio, subito dopo l'aggressione pare abbia detto: "Non c'è più sobrietà"


Dopo Capezzone picchiato anche Fede. Gasparri irrintracciabile

4 commenti:

Pape Satan Aleppe ha detto...

Emilio .... Eeeemilio ....

Lunga ha detto...

hanno tirato un duomo anche a lui?

@enio ha detto...

come trasformare un testa di cazzo in un eroe

Anonimo ha detto...

I couldn t agree more! well done!

thanxxx
[url=http://umcssa.org/financial-help]financial help[/url]