venerdì 30 ottobre 2009

(satira) Intercettazione A.A.- S.B. - La vera genesi del Lodo Alfano


- S.: "Angelino, non dovevi presentarlo! Per colpa tua ora sono
nei guai"
- A.: "Cosa non dovevo presentare?"
- S.: "Il lodo Alfano"
- A.: "Ma ... Sire ... me lo ha detto Lei."
- S.: "Quando?"
- A.: "Si ricorda quella telefonata a notte fonda, a giugno dello
scorso anno?"
- S.: "Certo. E allora?"
- A.: "Beh, durante la conversazione stavamo parlando degli
attacchi della magistratura nei Suoi confronti ... io, Sire,
proposi una legge ad hoc e Lei a un certo punto disse, con
grande enfasi: 'va bene così ... si ... lodo Alfano!'
- S.: "Angelino, sei giovane e forse non molto pratico, ma io
avevo detto: 'godo, Alfano!' ... non ero solo ..."


grazie a:
www.giovanniciprotti.it


Ti è piaciuto il post? Vota Ok oppure No. Grazie!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

5 commenti:

zefirina ha detto...

vedi quante desolanti conseguenze possono provocare i fraitendimenti

Clelia ha detto...

il viagra allora fa efetto!

marina ha detto...

questa foto, con l'uovo che vomita, da dove viene? l'hai allestita tu?
è straordinaria comunque
marina

LENINGRAD COWBOYS ha detto...

E' incredibile la prostrazione con la quale questi loschi individui strisciano ai piedi del sire. Sono i nuovi Himmler, almeno i nazisti piangevano ascoltando Wagner. Gasparri si diverte con Jerry Calà, a volte però lo trova un po' troppo complesso.

Pellescura ha detto...

Marina, foto pescata nella rete:-)