lunedì 27 aprile 2009

Dopo il 25 Aprile, Silvio dà l'assalto al 1° Maggio e al 2 Giugno...


























Vota su

15 commenti:

Vincenzo Cucinotta ha detto...

Beh, ti assicuro che un crisantemo sulla sua tomba sarei anche disponibile a metterlo :-D

Punzy ha detto...

beh si dai, in fondo un residuo di democraticita' gli e' rimasto; il 2 novembre e anche halloween li potremo festeggiare :)

Bruno ha detto...

si il 2 novembre non è il suo.....

marus ha detto...

Piè sei un grande!
Ce lo lascia ma cambierà il 1° in festa d'Ognissilvio

coscienza critica (italiani imbecilli) ha detto...

Mi spiace darti una brutta notizia. Il 2 novembre è appena stato trasformato nel giorno dell'ottimismo, dove don silviuzzo, personalmente, si recherà al cimitero monumentale di Milano a deporre su ogni tomba un'epigrafe che recita: 'coraggio, poteva andarti peggio; adesso non devi più pagare le tasse'.

amatamari ha detto...

Il nostro Premier riesce a compiere miracoli: anche il 2 novembre cambierà nome...

:-(

zefirina ha detto...

tanto per noi è primo maggio tutto l'anno da ben 7 anni, infatti è il compleanno di mio nipote, è questo il berluska non ce lo può scippare!!!!

Guernica ha detto...

Mmmm non lo so!Potrebbe anche vantare pretese pure su quello eheheheh

Jean du Yacht ha detto...

e ha già lasciato scritto che alla sua morte venga ripristinata la festa del Corpus Domini [quest'anno cade l'11 giugno, chissà mai..., se la meriterebbe, poverino]

Gianluca ha detto...

Indirettamente, Hallowen è già suo!
Non è di origine padano-celtica? (???)

Lindalov ha detto...

E' solo perché ancora non é santo e non gli riesce di vedere il suo nome tra i santi riportati sotto ai giorni, lì nei calendari.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Quoto il commento fantastico di Coscienza Critica!

alianorah ha detto...

In effetti ci sta ammazzando per benino...

Le Favà ha detto...

ahahahahaha. Potrebbe valersi del lodo alfano per prendersi pure il 2 novembre. Magari ci lascia il giorno delle ceneri. Ok, senza il giorno, le ceneri. Punto.

Mario ha detto...

Attenzione! Il giorno dei morti non è libero. Non dobbiamo tutt* ricucire le divisioni del passato? La memoria non va forse condivisa? E che cosa ci rende tutt* ugual* se non la morte? In questo senso - e nonostante la retromarcia sulla legge 1360 - la festa dei defunti dovà essere considerata la naturale prosecuzione del 25 aprile berlusconizzato! Perciò, il 2 novembre, ricordiamoci di Silvio e facciamogli gli auguri!