mercoledì 9 luglio 2008

CASO GUZZANTI

Le reazioni del mondo politico
Walter Veltroni: "Lo dico nettamente, e pacatamente, una sinistra riformista e alternativa di governo non va in una piazza per ascoltare attacchi al Papa e al Quirinale. Dopo ieri molte cose cambiano, perché ciascuno risponde di quello che fa. Io non rispondo proprio perché non ho fatto nulla…ma nulla nulla eh."
Silvio Berlusconi. "Di spazzatura mi occupo solo a Napoli. Cmq sono frasi inaccettabili e quello che viene detto è pura falsità, lo giuro sulle c....ehm …sulla testa di Veronica.
Gianfranco Fini: "Grillo e la Guzzanti sono "esibizionisti" che non sanno neanche fare il loro mestiere. Non si è vista neanche una ravanata in mezzo alle gambe. Vergogna!"
Sandro Bondi. “Ricordo il difficile, dolce, equilibrato, sapiente lavoro politico per ricostituire le basi del dialogo politico fatto da Napolitano e dal presidente Berlusconi e dal Santo padre. La sinistra mistifica la realtà, come del resto ci ha abituato da sempre e come dimostrano i milioni di morti dello stalinismo.”
Gasparri: “La sinistra dei girotondi sobilla il popolo. Sono fuori dal parlamento e con le accuse al papa e al presidente della Repubblica rischiano di mettersi da soli fuori dall’arco costituzionale.”
Casini: “Il caso Guzzanti dimostra quanto l'Italia abbia bisogno di un centro forte e non di falsi profeti di destra e di sinistra.”
Bertinotti: Vogliamo che sia garantita la libertà di critica e di informazione. Siamo inoltre vicini al mondo operaio e del precariato che fa fatica ad arrivare alla terza settimana. Colgo l’occasione per dire bravo a chi ha allestito il palco, i colori erano tutti azzeccati e di buon gusto.
Pannella: "La partitocrazia, che adesso comprende anche i girotondi, i Guzzanti, i Grillo, i Travaglio, i Di Pietro, dopo i referendum sul divorzio e sull'aborto e la nostra battaglia sulla liberalizzazione delle droghe, etc…"
Schifani: "Il presidente Berlusconi l'ha sempre detto e i fatti gli stanno dando ragione."
Santanchè: "Quando ho sentito le parole della Guzzanti, non potevo credere alle mie orecchie. Insultare una persona come il papa che è il simbolo della speranza per i diseredati e per i poveri di tutto il mondo. Ho sentito queste gravi offese mentre ero sullo yacht di Briatore insieme a Fede e alla Gregoracci e mi è andata un’ostrica di traverso."
Bossi: "A noi non ce ne frega un cazzo delle Guzzanti, che non è neanche tanto figa! Noi vogliamo il federalismo fiscale, le macro-regioni, l’aeroporto di Malpensa, una TV del nord, la fiction su Barbarossa e la diretta su Rai 1 di Miss Padania condotta da Marco Predolin. Tutto il resto sono cazzate!
Di Pietro: "Guardare soltanto le sbavature vuol dire guardare il dito e non guardare la luna. Qualcuno vuole buttare il bambino con tutta l’acqua sporca. Le mamme dei furbetti del quartierino sono sempre incinta ed è probabile che il padre sia solo uno: Silvio Berlusconi."

25 commenti:

sisterly ha detto...

Il commento di Di Pietro è esilarante e spiega l'esistenza di così tante teste di c...o nel quartiere parlamentare!

Matthew ha detto...

Il commento della Santanchè è il più realistico, quello di Di Pietro il più lungimirante...

Lucia Cirillo ha detto...

Pellescu'...mannaggia 'a capa toia...:)))
io mi arrabbio come una iena e tu riesci ancora a "creare un caso"...
Il troppo successo ti sta rovinando ;)

il Russo ha detto...

Farai la fine del 22enne blogger querelato dalla "banda degli onesti" Ghedini, Confalonieri & c.: così ti impari a mistificare le parole di quei galantuomini!

Fra ha detto...

Sei coraggioso con l'aria che tira bisogna stare attenti anche quando dormiamo a non sognare cose strane.
Cmq quella della Santanchè è fantastica e con quello che ha detto Di Pietro mi spiego tante cose, purtoppo ...
Io che avessimo toccato il fondo lo immaginavo da tempo, ma che iniziassimo a scavare questo speravo proprio non accadesse

alfa ha detto...

Veltroni non ha fatto e non continua a fare nulla, a parte parlare pacatamente, e rimandare la piazza ad ottobre, quando sarà ormai troppo tardi.

Sto ancora ridendo per la dichiarazione della Santanchè. :D

E poi, Schifani, quella frase la tira fuori ogni volta, come un jolly. Cos'è, un disco registrato valido per ogni occasione?

Alianorah ha detto...

Stavolta son tutti d'accordo...più o meno.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Sono davvero tutti piuttosto verosimili..... LOL amaro.

intrigantipassioni ha detto...

… Non so cosa pensare… mi sembra che tutti vogliano solo manifestare per esibizione, piu’ che per risolvere le cose… nessuno che prenda le cose seriamente… tutti capaci solo a lamentarsi… ma la vita e le regole vanno concretizzate… a parita’ di doveri e diritti, ovviamente..

Pellescura ha detto...

sisterly,
con quello che si sente dire in giro credo che il quartiere parlamentare sia il primo caso in Italia di quartiere a luci rosse legalizzato.
-----------------
matthew,
Quello di Di Pietro è il più lungimirante, quello della Santanchè, direi il più lungiAlmirante :-)
----------------
lucia,
in effetti in questi giorni ho le vertigini, ho certi giramenti ...:-)
----------------
il russo,
tocco ferro, nel caso so che potrei contare anche su di te per aiutarmi a pagare l'avvocato...vero? :-)
---------------
fra,
sì, stiamao cominciando a scavare, speriamo non sia la fossa...(allegriaaaa!) :-)
---------------

Pellescura ha detto...

alfa,
non l'ha capito nessuno, ma Veltroni ha inaugurato in Italia un nuovo modo per fare politica: la political inactivity (l'immobilismo)
Su Schifani ...vabbe' che si puo' dire...le immagini parlano da sòle:-)
------------
alianorah, è sempre stato un magna magna, solo che ora hanno pure scoperto pure i piaceri della carne...perchè con tutta la fantasia non riesco ad immaginarmi un Andreotti con una Lewinsky dell'epoca... certo mai dire mai eh:-)
------------
daniele,
LOL amarissimo, sì
------------
intrigantipassioni,
c'è un tentativo di imbavagliare voci contrarie.
In unpaese in cui l'informazione è vista come un fastidio verso chi manovra e la magistratura viene considerata sempre politicizzata quando tocca gli interessi di una parte , la democrazia rischia di essere una bolla o una balla di sapone. E' giusto protestare, anche in modo verbalmente deciso e provocatorio, basta che non ci sia violenza.

sisterly ha detto...

Hai parlato di quartiere a luci rosse legalizzato, non so...di sicuro molti di loro sono risultati positivi al test antidroga e la "giustizia" condanna tale informazione perchè data senza l'autorizzazione dell'interessato. Per la serie...bastoniamo chi ci informa sul quartiere dopato e a luci rosse, ma non tocchiamo in alcun modo chi sta seduto sulle poltrone di tale quartiere.
Privacy...ma questa è tutta un'altra storia!

desaparecida ha detto...

mammamia....ma sembrano frasi vere!

e infatti credo proprio sia così!
che tristezza...ho cominciato sorridendo qsto post...ma ora....nn c'è più!

Un saluto

Faina ha detto...

miss padania presentata da marco predolin.. ci sarebbe da ridere!

cmq fantastico il commento della santanchè!
:D

BC. Bruno Carioli ha detto...

Di Pietro deve metterci una pezza e ricorre ad aforismi di lungo corso.
Ma resta il dato che quando si fa satira si possono usare frasi forti.
Quando si turpiloquia e basta, non si fa ridere nessuno e giova solo all'avversario.

anna ha detto...

AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH adesso mi è chiaro perchè loro stanno al governo e tanti altri no! Perchè al manicomio non c'era più posto! ecco spiegato l'arcano!

zefirina ha detto...

vorrei farvi leggere certi resoconti parlamentari....

(basta andare sul sito del parlamento)

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Bondi in ogni sua versione riesce sempre a fare pena...

Anna ha detto...

Bah, non ci capisco più un tubo. Ma so' vere o inventate? ;-)

Anonimo ha detto...

Un paese senza opposizione... solo Di Pietro (e troveranno il verso di emarginarlo)... Che tristezza!
Che gli ha promesso, Silvio, a Uòlter?
gatta susanna
(ildiariodisusanna.blogspot.com)

Pellescura ha detto...

sisterly,
da sempre, chi tocca i fili muore
----------
desaparecida,
alcune sono vere nel senso che sono state prese dai giornali e ho cambiato solo il finale, altre sono inventate , ma ci vuole più fantasia a pensare quelle vere.
-----------
faina,
la santanchè è uno spunto satirico ambulante, è come sparare sulla croce (uncinata)
-----------
bruno,
concordo, il turpiloquio pesante alla fine è controproducente e fa il gioco dell'avversario.
-----------
anna, il mio angolo,
i pazzi siamo noi che ci ostiniamo ogni volta a dargli fiducia. Ma le alternative?
-----------
zefinina,
leggere i resoconti parlamentari? ma ci vuoi veramente male allora. :-)
-----------
schiavi o liberi?,
Bondi credo rimarrà un mistero per tutta l'umanità. Come uno così, possa essere arrivato a fare il ministro, e della cultura poi...
-----------
Anna, MIssKappa,
lo sai che viene il dubbio pure a me? :-)
-----------
ildiariodisusanna,
qualcosa Silvio a uolter gliela avrà promesso, spero che non c'entri ancora la carfagna pero' :-))

l'incarcerato ha detto...

Ti giuro che mi hai fatto ridere, specialmente quello che ha detto la Santachè sull'ostrica di traverso! ;)

Prefe ha detto...

Di pietro wins again!

Alessandro Tauro ha detto...

La cosa più bella è che si fa un enorme difficoltà a stabilire dove finisce la verità delle dichiarazioni e dove inizia la veridicità!! :)
STUPENDE!!!

Pellescura ha detto...

l'incarcerato, prefe , alessandro,
grazie per l'apprezzamento.
Ma mi aiuta molto il livello dei politici...inarrivabile.