lunedì 2 giugno 2008

Barzellette sullo stalinismo

"Un giudice si piega in due dal ridere. Un collega gli chiede cosa c'è di così buffo. "Ho appena sentito la storiella più divertente della mia vita", gli risponde il giudice. "Raccontamela", lo prega il collega. E il giudice: "Non posso, ho appena condannato un tizio a cinque anni di lavori forzati per averlo fatto".

"Quali furono le ultime parole di Mayakowskij prima di suicidarsi? "Compagni, vi prego, non sparate"".

"L'insegnante chiede all'alunno chi sono suo padre e sua madre. "Mia madre è la Russia e mio padre è Stalin", risponde pronto il bambino. Compiaciuta, l'insegnante insiste: "E tu cosa vuoi diventare da grande?" E il bambino: "un orfano"".

"Un operaio va a comprare la macchina, paga, poi chiede all'impiegato quando gliela consegneranno. Quello controlla su un librone e dice: "Fra dieci anni". "D'accordo", replica l'operaio, "ma di mattina o di pomeriggio?". "E che ti importa - risponde l'impiegato - tanto è fra dieci anni". "No, vedi compagno - spiega l'operaio - è che di mattina viene l'idraulico".

18 commenti:

Franca ha detto...

La terza è carina...

Pellescura ha detto...

@ franca
La terza da sinistra vero? :-)

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Sono tutte davvero divertenti :-)))

♥gabrybabelle♥♥ ha detto...

;-) :-)Good smiles :-)
gabrybabelle

stellastale ha detto...

ahahahahahha

BC. Bruno Carioli ha detto...

;-))

Gianluca ha detto...

mettile a confronto con le storielle di Berlusconi..ALTRA CLASSE :-)

zefirina ha detto...

le ho lette ieri su repubblica veramente esilaranti

chit ha detto...

Voto a piene mani la terza,
geniale!?!? :-D

il Russo ha detto...

Mi dissocio da pellescura e dalle sue barzellette revisioniste, tutti sanno che l'Unione Sovietica staliniana era il paradiso in terra della democrazia: disfattista e revisionista!

Pellescura ha detto...

@ il russo
se non avessimo un po' di autoironia saremmo persi. :-)

Alianorah ha detto...

Sono anche carine, ma c'è quel fondo di amarezza che accompagna tutte le barzellette sugli eccessi politici.

stellavale ha detto...

Belle ma tristi!

Pellescura ha detto...

I saluti a chi commenta per la prima volta sembrano delle ruffianate ma non farli sa di maleducazione.
Ciao chit, benvenuto

Prefe ha detto...

pellescura immagino tu abbia visto "good bye lenin".
E' intriso di questo umorismo .

Pellescura ha detto...

@ prefe
mi hai fatto fare una grassa e amara risata :-)

Pellescura ha detto...

@ prefe,
scaricato il film, lo guardo nel week end.

Prefe ha detto...

sono contento di avertelo consigliato!
E' simpatico.